Combattere la debolezza muscolare con trattamenti naturali

debolezza muscolare con trattamenti naturali

Sentirsi ogni tanto deboli e stanchi, con i muscoli un po’ affaticati è perfettamente normale e di certo non allarmante. Tuttavia la debolezza muscolare non deve nemmeno essere sottovalutata, e soprattutto, può essere combattuta direttamente a casa con qualche semplice accorgimento naturale. Quindi perché arrendersi alla debolezza?

Primo, fondamentale consiglio – utile per combattere la debolezza muscolare ma che vanta anche moltissimi altri pregi – è mantenere l’organismo ben idratato (bere almeno due litri d’acqua al giorno). Se il corpo è disidratato i muscoli si affaticheranno con facilità.

Anche l’alimentazione svolge un ruolo importante, le uova per esempio sono una fonte importantissima di energie, e così anche il latte.

Le banane poi, offrendo un apporto di zuccheri naturali come il fruttosio, il saccarosio e il glucosio, sono in grado di dare una sferzata di energia pressoché immediata, soprattutto se abbiamo bisogno di darci la carica ma non abbiamo il tempo di fare un pasto completo. Altro grande cibo energizzante: le mandorle, grande fonte di vitamina E, efficace per combattere la debolezza muscolare. Non solo, anche le patate sono un toccasana, in particolare se le lasciate a bagno in acqua per una notte e al mattino bevete il succo ottenuto: magari non sarà delizioso, ma è una vera e propria iniezione di potassio!

Altri trattamenti contro la debolezza dei muscoli

Anche cibi golosi come la liquirizia e le fragole fanno al nostro caso. La liquirizia dà uno stimolo immediato contro la stanchezza e allo stesso tempo aiuta a combattere la debolezza muscolare. Le fragole, sia in succo che intere, offrono un’ottima fonte di energia, soprattutto se mangiate insieme ad altri frutti, e inoltre aiutano il sistema immunitario.

Si diceva prima del latte: un trattamento naturale e dolce contro la debolezza dei muscoli è proprio un bel bicchiere di latte (meglio se caldo) con due cucchiai di miele e uno di liquirizia. Due volte al giorno e scoppierete di energia.

Infine, lasciando un attimo da parte il cibo, anche l’esercizio regolare aiuta moltissimo a prevenire affaticamenti. Le ore mattutine sono le più adatte, perché inizierete subito la giornata con un piglio dinamico che vi manterrà energici tutto il giorno. Sono sufficienti 15 minuti  giornalieri di workout e stretching, alternati o sostituiti da yoga e meditazione, per un benessere sia interno che esterno.